Postura e Pancafit

Come postura si intende la posizione del corpo nello spazio e la relativa relazione tra i suoi segmenti corporei.
La corretta postura altro non è che la posizione più idonea del nostro corpo nello spazio per attuare le funzioni antigravitarie con il minor dispendio energetico sia in dinamica che in statica; ad essa vengono a concorrere vari fattori (neurofisiologici, biomeccanici, emotivi, psicologici e relazionali).
Importanti sono i concetti di spazialità, antigravità ed equilibrio che derivano da questa definizione.
Il concetto di spazialità è immediatamente successivo a quello di postura; infatti la postura altro non è che il rapporto del corpo nei tre assi dello spazio.

Per quanto riguarda l’equilibrio esso va definito come il miglior rapporto tra il soggetto e l’ambiente circostante; ne deriva che il corpo, sia in statica che in dinamica, assume un equilibrio ottimale a seconda degli stimoli ambientali che riceve e del programma motorio che adotta.
La postura di un individuo è frutto del vissuto della persona stessa, determinato da stress, traumi fisici ed emotivi, posture professionali scorrette ripetute e mantenute nel tempo, respirazione scorretta, squilibri biochimici derivati da una scorretta alimentazione, ecc.. In base a ciò la postura dell’uomo è in costante e progressiva modificazione.

I fattori precedentemente elencati incidono a livello muscolare determinando un aumento dello stato di contrazione che si aggiunge al tono basale preesistente.
Questo permanente stato di eccitazione con il passare del tempo crea stati di accorciamento muscolare permanente, tecnicamente definiti retrazione muscolare.
La retrazione muscolare è reversibile solo attraverso tecniche di fibrolisi del tessuto connettivale che avvolge i muscoli e con applicazioni di stretching globale attivo.
Gli effetti della retrazione muscolare si manifestano a livello articolare sotto forma di compressione, rotazione assiale e traslazione, determinando modificazioni della struttura scheletrica (scoliosi, iperlordosi, ipercifosi, valgismo e varismo delle ginocchia, ecc.).

Per prevenire e risolvere i problemi legati alla postura,
CLINIC SPORT propone i seguenti trattamenti:
•    Screening Posturale preliminare con Posturometro
•    Rieducazione posturale individuale
•    Ginnastica Posturale a piccoli gruppi
•    Trattamenti con Pancafit
•    Trattamenti manipolativi osteopatici

L’osteopata ricerca la causa dello squilibrio e, utilizzando trattamenti e tecniche esclusivamente manuali, mai violente né dolorose, interviene per ricreare l’equilibrio perduto.
L’osteopatia non è sostitutiva, ma complementare alle altre tecniche terapeutiche e con una effettiva collaborazione tra medico e osteopatia si possono ottenere risultati più efficaci e duraturi.
Proprio per questo motivo e grazie alla loro versatilità i trattamenti osteopatici hanno un vasto raggio di intervento, agendo sul malato e non sulla malattia è in grado di intervenire efficacemente su tutti i sistemi corporei.
Una particolare efficacia è ricinosciuta sui problemi osteo-articolari, sulle cefalee in particolare di origine miotensiva e circolatoria. Questa terapia non ha controindicazioni, quindi i trattamenti osteopatici sono adatti anche ad anziani e neonati.